Perché AGEVITY?

AGEVITY rappresenta la prima piattaforma nazionale per il confronto tra imprese, istituzioni sistema formativo e della ricerca e cittadini, volta a sviluppare una vision comune sulla longevity economy in Italia, promuovendo e valorizzando innovazioni, progetti, prodotti e servizi, per garantire longevità alle società di oggi e di domani.

Progetto di punta del Silver Economy Network, la prima rete italiana con un bacino potenziale di oltre 150 mila imprese – dedicata alle imprese che sviluppano soluzioni innovative e servizi per i longennials, nata con l’obiettivo di incentivare lo sviluppo di alleanze e progetti comuni tra le imprese, e promuovere la filiera a livello nazionale e internazionale.

Il network nasce nel 2019 sotto l’egida di Assolombarda, associazione del sistema Confindustria che rappresenta circa oltre 7.000 imprese di ogni dimensione, nazionali e internazionali, produttrici di beni e servizi in tutti i settori merceologici.

Tre aree tematiche

Health & Wellbeing

La salute e il benessere sono centrali nello sviluppo di una vita sana e longeva. È per questo motivo che, in una società che cresce, sarà sempre più importante identificare strumenti e politiche in grado di favorire l’incremento degli anni vissuti in buona salute, promuovendo prevenzione, cura, nutrizione e movimento accessibili a tutte le generazioni.

Tourism & Leisure

L’aumento della prospettiva di vita favorisce lo sviluppo di una nuova domanda di servizi connessi al tempo libero, compresi quelli legati alla filiera del turismo; in una società la cui età media avanza è sempre più importante ragionare sullo sviluppo di un’offerta in grado di rispondere alle domande di più fasce di età, e di attivare opportunità per i giovani e per i senior.

People & Welfare

L’allungamento dell’aspettativa di vita comporta un mutamento delle necessità e delle dinamiche sociali, portando le Pubbliche Amministrazioni allo sviluppo di nuove politiche; lo stesso vale per le imprese, casa dei cittadini e delle loro famiglie, che possono giocare un ruolo fondamentale nella promozione del life-long learning e nello sviluppo di un welfare sempre più in linea con le esigenze della popolazione aziendale, dai più giovani ai senior.